PHARMACY BOOST + MOMA La Farmacia del dialogo

L’APPARENZA INGANNA

Ottimizziamo quello che abbiamo!

Applichiamo quello che viene definito “CROSS SELLING MENTALE”.

Le probabilità di vendere prodotti e servizi a un nuovo potenziale cliente sono inferiori a quelle che portano un cliente acquisito a compiere un altro acquisto. Le motivazioni sono semplici. Chi si è fidato di te una volta, e non è rimasto deluso, dovrà attraversare meno ostacoli mentali per convincersi a comprare di nuovo.

Cosa differenzia il Cross Selling dal Cross Selling Mentale?

Il Cross Selling incoraggia un cliente a valutare un prodotto correlato a quello appena comparto (antibiotico + fermenti lattici). Il Cross Selling Mentale è una strategia upgrade. Ovvero, orienta il clliente ad acquistare un servizio o u prodotto al quale non avevo pensato.

 

ATTIVITÀ

-Analisi di ciò che c’è in farmacia

-Identificazione del “proprio posto” nel mercato locale e della propria utenza media

-Trasformazione in modo dinamico dell’esperienza dell’utente nel punto vendita

-Aggiornare le logiche del visual merchandising

 

L’abilità sta nel rendere il Cross Selling e il Coss Selling Mentale organici, fluidi e non forzati

 

TEMPISTICA

Studio dati farmacia, planimetria, progettazione: 5 gg

Disallestimento – allestimento: 4 gg

 

GAUDI’

Chi cerca trova … in Farmacia non funziona!

 

Pur essendo un punto vendita, la farmacia non è certo un semplice negozio. All’interno della farmacia non transitano semplici clienti, ma persone accomunate dalla necessità di acquistare un prodotto che le aiuti ad affrontare un aspetto della loro vita: dal prendersi cura del proprio bambino al combattere una patologia.

 

Il CATEGORY MANAGEMENT è il processo organizzativo che consente di gestire un punto vendita per raggruppamenti di prodotto (e non per brand o tipologia), che punti a soddisfare le necessità aggregate del consumatore producendo maggior redditività per l’esercizio commerciale.

 

 

ATTIVITA’

-Analisi storico farmacia

-Identificazione del “proprio posto” nel mercato locale e della propria utenza media

-Definizione degli obiettivi di sviluppo commerciale

-Pianificazione delle strategie per singoli raggruppamenti di prodotto

-Trasformazione in modo dinamico dell’esperienza dell’utente nel punto vendita

-Aggiornare le logiche del visual merchandising

 

 

Il punto cardine è quello relativo alla definizione delle categorie. Secondo i principi del Category Management, una “category” è un raggruppamento di prodotti che il consumatore percepisce come complementari nella soluzione di una stessa problematica. Viene da sé che la categoria è un concetto fluido, che può essere identificato partendo dal tipo di cliente. Dal suo bisogno, dal processo stesso di acquisto e così via.

 

Per questo è fondamentale prima di tutto identificare il proprio posto nel mercato e individuare la clientela tipo del proprio punto vendita. Analizzando le tipologie di clienti che ripetutamente entrano in farmacia è possibile definire le categorie e i segmenti su cui iniziare a ragionare.

 

 

TEMPISTICA

Studio dati farmacia, planimetria, progettazione: 10gg

Disallestimento – allestimento: 4gg

ACCENDITI

Monitor in vetrina?

Monitor all’interno del punto vendita?

Belli! ma… adesso cosa trasmettiamo?

 

 

Il DIGITAL SIGNAGE chiamata anche pubblicità digitale permette di realizzare una soluzione ideale per trasmettere le proprie iniziative e offerte immediatamente e coinvolgendo il pubblico.

Il primo scoglio per un farmacista che si trova a gestire un’attività commerciale è quella di stimolare i passanti ad entrare all’interno del punto vendita.

Il secondo problema una volta che le persone sono all’interno, è trasmettere un’esperienza gratificante e gradevole, informandole sui servizi e prodotti offerti così che sia più soddisfatto e invogliato all’acquisto.

 

I vantaggi apportati dalla comunicazione visiva dinamica sono svariati.

Garantisce una comunicazione più coinvolgente, perché più dinamica e varia: oltre alle informazioni più semplici come “orari di apertura” uno spot pubblicitario digitale permette di trasmettere informazioni, servizi, eventi.

 

 

ATTIVITÀ

-Contatto diretto con le aziende produttrici per video istituzionale

-realizzazione grafica ad hoc per comunicazioni personalizzate

-Realizzazione di un palinsesto coerente con cadenza mensile

-realizzazione di una grafica coordinata agli altri strumenti digital (web e canali social)

 

 

Il messaggio che trasmetti è importante!

IL TEMPO PASSA

Festa della mamma …

Festa del papà …

Natale …

Pasqua …

Estate …

Inverno …

 

Per vendere devi trovare le persone che sono interessate ai tuoi prodotti e servizi.

Per capire la migliore strategia di marketing, noi analizziamo e comprendiamo quali sono le persone alle quali ti devi rivolgere, identificano i motivi che guidano il tuo cliente a cercarti creando una strategia di marketing mirata a “smaltire” l’invenduto!

 

ATTIVITÀ

-Analisi storico farmacia

-Studio e ideazione di un’attività di marketing/comunicazione per tutte le festività/stagionalità

-Ideazione e realizzazione dei format comunicativi in-store, digitali, stampati in sinergia.

 

Un calendario completo per i 12 mesi dell’anno!

In accordo con il farmacista e in base alle referenze trattate, verrà fornito un catalogo con materiali da utilizzare in store e sul web per eventi stagionali o ricorrenze o semplicemente per andare incontro ai bisogni dei propri clienti.

Il contatto diretto con la maggior parte delle aziende produttrici ci permette di avere direttamente all’occorrenza materiale istituzionale dell’azienda stessa e di coordinare la comunicazione della Farmacia con quella Media dell’azienda stessa.

 

TEMPISTICA

Supporto 24 mesi